Loading color scheme

Pubblicato sul Buras il Bando: Costruire la rete degli operatori per gestire i servizi culturali con l’utilizzo di nuove tecnologie

in Notizie

Il Gal Barbagia informa che il 26 aprile 2019 è stato pubblicato sul Buras il bando: Costruire la rete degli operatori per gestire i servizi culturali con l’utilizzo di nuove tecnologie misura 19.2.16.10.2.1.1.

I possibili beneficiari (aggregazioni composte da almeno 3 soggetti tra i quali associazioni culturali, istituzioni culturali, imprese culturali e enti pubblici) possono presentare le domande a partire dal 29 aprile sino al 29 maggio 2019. Per ulteriori informazioni rivolgersi agli uffici del GAL Barbagia, a Orotelli, il martedì e il mercoledì dalle 10:30 alle 13:00, oppure chiamare al numero 3284328950 o inviare un’email a info@galbarbagia.it.

Il bando intende sostenere interventi per rafforzare la cooperazione fra gli operatori culturali dell’area GAL, per progettare e gestire servizi in rete ed organizzare eventi. La rete tra gli operatori culturali rappresenta uno dei tre principali pilastri del PdA del GAL Barbagia, che sosterrà in seguito anche interventi nel campo dell'agroalimentare e dell'artigianato. Il bando finanzierà un unico progetto di rete, fino a un massimo di € 200.000,00.

Le attività previste dal bando riguarderanno:
- Animazione territoriale per coinvolgere e aggregare gli operatori culturali del territorio;
- Costituzione e strutturazione della rete tra gli operatori culturali del territorio;
- Progettazione di software innovativi;
- Progettazione di programmi informatici e applicativi innovativi per smartphone e dispositivi portatili;
- Organizzazione di eventi promozionali in sinergia con gli operatori territoriali degli altri settori economici del territorio e in collaborazione con i 7 comuni dell’area GAL.

Negli scorsi mesi gli operatori culturali del territorio hanno iniziato a elaborare un primo progetto preliminare, che prevede tra le altre cose l’organizzazione di una serie di eventi aventi l’obiettivo di promuovere la cultura, le tradizioni e il folklore del territorio attraverso l’utilizzo delle arti visive, performative e letterarie. Gli strumenti che saranno utilizzati andranno dal supporto cartaceo, ai social network e i comunicati stampa, soprattutto in ambito digitale attraverso la disseminazione nelle principali piattaforme di social networking, il sito internet ed eventuali applicazioni nei dispositivi mobili.

La rete è ancora aperta ad eventuali adesioni e avrà come capofila la Fondazione Nivola. Al momento hanno aderito: Compagnia Barbariciridicoli, Fondazione Cambosu, Coop. Viseras, Associazione Culturale Brathallos, Associazione Maschere Etniche Sos Thurpos di Orotelli, Associazione Culturale Urtos e Buttudos, Associazione Murales di Orgosolo, la Pro loco di Ottana e Oliena, l’Associazione Oliena Centro, l’Università degli studi di Sassari – Dipartimento di Scienze Umanistiche, Associazione maschere etniche Thurpos - Orotelli, Associazione Armonias - Mamoiada e i 7 comuni del territorio del Gal Barbagia.

Il bando e la modulistica sono consultabili nell’apposita sezione Bandi di Finanziamento.

Sito in fase di completamento