Loading color scheme

Altri organismi di governance

Il GAL si avvale della collaborazione di altri organismi di governance che hanno il ruolo di portare le istanze dei territori, i fabbisogni degli operatori e dare dei pareri sulle attività del GAL. 

Il Forum dei Sindaci

Il Forum dei Sindaci è costituito dai Sindaci dei Comuni soci del GAL: Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli e Ottana, e persegue le seguenti finalità:

  • proporre strategie di facilitazione e scambio tra diversi Enti Territoriali;
  • garantire la massima trasparenza e partecipazione delle comunità interessate;
  • garantire informazione e aggiornamento delle attività promosse dal GAL;
  • offrire supporto ai partner per la realizzazione delle strategie definite dal Piano di Azione;
  • focalizzare l’attenzione verso le buone pratiche sviluppate in altri contesti;
  • accrescere il dialogo e il confronto con le realtà esterne;
  • promuovere le attività e degli interventi con i propri canali di comunicazione;
  • promuovere e valorizzare eventi e manifestazioni locali.

Il sindaco revisore

Il sindaco revisore è eletto dall'assemblea, tra i propri soci o esperti esterni. Svolge le funzioni di controllo amministrativo, vigila sulla gestione finanziaria, accerta la regolare tenuta delle scritture contabili, esamina le proposte di bilancio preventivo e di rendiconto economico e finanziario ed effettua verifiche di cassa. Dura in carica 3 anni, con possibilità di rielezione.
L'attuale sindaco revisore è il dott. Giambattista Piana, direttore della Confesercenti Nuoro.

I gruppi di lavoro

Nella strategia del GAL è prevista la creazione di gruppi di lavoro aperti alla partecipazione di tutti i portatori di interesse, attraverso metodologie partecipative. Durante la fase di animazione, il GAL ha sottoscritto dei protocolli d'intesa per la costituzione di gruppi di lavoro che avranno le seguenti finalità:

  • Concretizzare gli obiettivi e le azioni chiave a favore del territorio;
  • Offrire adeguato supporto ai partner;
  • Organizzare il proprio lavoro attraverso la condivisione di ruoli strategici.

I gruppi di lavoro sono 3, corrispondenti alle azioni chiave del PdA: Agroalimentare, Artigianato e Cultura.

Sito in fase di completamento