Loading color scheme

AZIONE CHIAVE 1.2 ARTIGIANATO: Sviluppo e innovazione della rete dell’artigianato

Alle seconda azione chiave sono assegnate il 25% delle risorse del GAL (750.000 €), attraverso le quali si intende sostenere lo sviluppo delle produzioni artigiane del territorio, con particolare riferimento a: legno, metalli, sartoria e confezioni, calzature e pelletteria, gioielli, artigianato artistico, maschere e costumi, edilizia e restauro. 

L'obiettivo è quello di integrare i metodi di produzione, lavorazione ed elaborazione grafica attuali con le conoscenze tradizionali proprie della cultura lavorativa artigiana, al fine di costituire un circuito economico-lavorativo che sappia conciliare tradizione e innovazione, utilizzando quest’ultima come valore aggiunto, nell’ottica di un continuo miglioramento qualitativo dei prodotti. L’innovazione proposta sarà sempre completamente contestualizzata con le lavorazioni al fine di poter rappresentare un vantaggio per il loro sviluppo e il loro nuovo ingresso nei circuiti di mercato locali e globali.

L'azione chiave prevede i seguenti interventi:

MISURA 19.2.1.2.1 – Costruire la rete degli artigiani del territorio. IL GAL finanzierà un progetto dal quale nascerà una RETE volta a rafforzare la cooperazione fra gli artigiani dell’area GAL al fine di promuovere e commercializzare i prodotti.

MISURA 19.2.1.2.2 – Investire nelle tecnologie innovative e per le start up artigiane.
Si prevede di finanziare interventi di INVESTIMENTO per l’avviamento di nuove attività artigiane e per l’innovazione delle attività esistenti con l’ausilio di programmi informatici e applicazioni innovative, stampa 3D, macchinari e attrezzatture.

MISURA 19.2.1.2.3 - L’assistenza tecnica e la consulenza agli artigiani per l’utilizzo delle nuove tecnologie, il marketing, la promozione, l’e-commerce.
La seconda AZIONE DI SISTEMA prevede interventi per accrescere le conoscenze, le competenze degli artigiani locali per l’utilizzo delle tecnologie innovative, la promozione, il marketing dei prodotti e la vendita on line, l’utilizzo delle materie prime locali.

 

Sito in fase di completamento